Home » Benessere » Un mix di farmaci contro i polipi intestinali

Un mix di farmaci contro i polipi intestinali

I polipi intestinali sono piccoli ammassi di cellule che si formano sulla mucosa intestinale, in particolare nel colon e nel retto.

Sebbene la grande maggioranza dei polipi sia innocua, alcuni possono evolvere in forme cancerose nel corso del tempo. Il rischio di sviluppare polipi intestinali, molto comuni al di sopra dei 50 anni, aumenta in presenza di sovrappeso, dieta povera di fibre e ricca di grassi, abitudine tabagica e familiarità per la poliposi o il cancro al colon.

I sintomi più comuni sono: alterazioni dell’alvo, anemia, crampi addominali, diarrea, mucorrea, pallore, sangue nelle feci, stitichezza, tenesmo rettale.

Grazie ad una ricerca condotta da studiosi statunitensi della Texas University e pubblicata su Nature si spiega che si può arrivare a contrastare fino a quattro volte la crescita dei polipi presenti nell’intestino, attraverso la somministrazione di un mix di farmaci e senza dover far ricorso alla sala operatoria.

Nei test di laboratorio condotti sui topi i ricercatori hanno scoperto che la combinazione di due sostanze chimiche provoca l’apoptosi delle cellule del polipo senza intaccare i tessuti circostanti.

I risultati ottenuti, spiegano gli esperti, dovranno essere ulteriormente confermati soprattutto per garantire l’assenza di effetti collaterali. La cura potrebbe aprire la strada per il trattamento soprattutto delle persone affette da una condizione chiamata poliposi adenomatosa familiare (FAP), che aumenta il rischio sia di polipi che di tumori a essi collegati.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico