Home » Benessere » Il mirtillo aiuta chi fa sport

Il mirtillo aiuta chi fa sport

Secondo una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori neozelandesi, è emerso che gli antiossidanti contenuti nei mirtilli non solo proteggono dallo stress ossidativo, dai radicali liberi ma sono un valido aiuto per lo lo stress da esercizio fisico.

I risultati ottenuti sono stati pubblicati sul “Molecular Nutrition & Food Research”, e mostrano come l’estratto di mirtilli abbia ridotto significativamente i danni alle cellule indotti dall’attività fisica.

I ricercatori durante il loro studio hanno esposto fibre muscolo-scheletriche in formazione a composti (concentrazioni di ionoforo del Calcio) affinchè provocassero il tipo di stress indotto dall’esercizio fisico, e stress ossidativo (perossido d’idrogeno). Inoltre, hanno esposto le fibre muscolari a varie concentrazioni di estratti di frutta.

A tal fine si è scoperto che l’estratto di mirtilli protegge le fibre muscolari sia dallo stress indotto dall’esercizio che da quello ossidativo con effetti dose-dipendenti.

Il mirtillo è indicato per tutte le forme di disturbi intestinali, disturbi del fegato, tendenza alle emorragie per fragilità dei capillari, disturbi della circolazione in genere e per i problemi alla vista.

L’acido idroccinnamico presente nel mirtillo è molto importante per il nostro organismo, in quanto è in grado di neutralizzare le sostanza cancerogene prodotte nell’apparato digerente.

Infatti, il consumo di alimenti ricchi di sostanze antiossidanti, come il mirtillo, può sviluppare uno scudo protettivo nei confronti della nostra pelle e soprattutto nella lotta ai radicali liberi.

Oltre al loro potere antiossidante, i mirtilli, vengono usati anche per altre proprietà terapeutiche; sono infatti in grado di curare l’affaticamento visivo e la fragilità dei vasi capillari.

Le antocianine in esso contenute, agiscono sul cuore e sono in grado di aumentare la resistenza stessa del muscolo; grazie al suo effetto antisettico e anti infiammatorio, il mirtillo riduce la flatulenza e combatte in modo deciso la diarrea.

In campo oculistico, il consumo di mirtillo, favorisce la produzione della rodopsina, una proteina che migliora notevolmente la capacità di vedere in condizioni di luce bassa e ne migliora l’adattamento all’oscurità.

Infine, il succo fresco di mirtillo ha la capacità di migliorare la diuresi.

admin

x

Guarda anche

Simil-influenza mette a letto 100mila italiani

Sono almeno 100mila gli italiani alle prese con una sindrome simil-influenzale. Le temperature insolitamente alte ...

Condividi con un amico