Home » Benessere » Le 10 mosse per dimagrire in modo sano

Le 10 mosse per dimagrire in modo sano

Se si vuole perdere peso è importante dimagrire lentamente per dare tempo alla pelle di adeguarsi alle nuove dimensioni. Ecco le alcune regole base per un dimagrimento senza cedimenti strutturali.

1. Stare alla larga dalle diete drastiche o squilibrate che provocano un rapido “svuotamento” dei tessuti: un calo medio di 1 kg alla settimana è il ritmo giusto per evitare danni e per dare tempo alla cute di “modellarsi” alle nuove forme.

2. Per dimagrire senza compromettere la tonicità dei tessuti bisogna privilegiare il pesce rispetto alla carne: in quanto, grazie ai suoi acidi grassi polinsaturi, impedisce la perdita di elasticità. Ottimo, dunque, il pesce azzurro che è una miniera di acidi grassi Omega 3, essenziali per migliorare l’efficienza delle membrane cellulari.

3. Via libera a frutta e verdura, meglio quella di colore arancione o a foglia verde scuro: esse sono ricche di bioflavonoidi dall’attività rivitalizzante sulle cellule e di betacarotene che, nell’organismo, si trasforma in vitamina A con funzione riepitelizzante.

4. Se si fa attività fisica, meglio non assumere mai meno di 1-1.2 g di proteine al giorno per chilo di peso corporeo: consentono ai muscoli quel ricambio di fibre che permette di mantenerli tonici.

5. No tassativo all’abuso di alcool che, nel tempo, produce alterazioni tissutali che favoriscono la flaccidità del seno.

6. E’ importante, mangiare ogni giorno cereali integrali e aggiungire a fine cottura sulle pietanze o nelle insalate verdi, semi di sesamo e germe di grano che sono ricchi di vitamina E dall’azione anti age e elasticizzate.

7. Spolverare sulle pietanze, il lievito di birra ricco di tutte le vitamine del gruppo B, essenziali per la qualità della pelle. E’ un ingrediente che si lega molto bene con i cereali della prima colazione e le insalate ma, se il gusto non è gradito, può essere assunto anche sotto forma di compresse, come integratore alimentare.

8. Inserire nell’alimentazione la soia in tutte le sua forme (latte, prodotti da forno, al naturale, tofu, spezzatino o bistecche vegetali): per la ricchezza di fitoestrogeni è utile al mantenimento del volume della ghiandola mammaria e a prevenire il carcinoma mammario.

9. Se si vuole integrare l’alimentazione con sostanze naturali, ci sono: il germe di grano e l’olio di ribes nero ricchi di vitamina E, l’olio di borragine e quello di enothera che forniscono acidi grassi Omega 6 (elasticizzati) e l’olio di merluzzo che fornisce vitamine A e D utili per il trofismo dei tessuti.

10. Per chi fuma, vive in una città molto inquinata o se si è sottoposti a stress è fondamentale triplicare il consumo di vitamina C (contro gli effetti dannosi dei radicali liberi) privilegiando kiwi, lamponi, spinaci, agrumi, fragole, peperoni e rucola.

admin

x

Guarda anche

Il cioccolato al contrario di quanto si crede fa dimagrire

Il cioccolato fa dimagrire. Perché al crescere dei consumi di cioccolato diminuirebbero anche i grassi ...

Condividi con un amico