Home » Benessere » Mozzarelle blu: ministri Fazio e Galan tavolo tecnico per la sicurezza alimentare

Mozzarelle blu: ministri Fazio e Galan tavolo tecnico per la sicurezza alimentare

Il ministro della salute, Ferruccio Fazio, insieme al ministro per le Politiche agricole, Giancarlo Galan, ha convocato un tavolo tecnico per affrontare le problematiche legate alla tracciabilità della filiera e all’etichettatura degli alimenti.

“La sicurezza alimentare – ha sottolineato Fazio – è una priorità dell’azione di governo. L’obiettivo di questo tavolo è quello di accelerare le politiche messe in atto per rafforzare le misure di tracciabilità che consentano anche al consumatore di individuare tempestivamente l’origine dei prodotti”.

In merito alla vicenda delle mozzarelle blu, Bruxelles la segue da vicino e si appresta a decidere l’invio dei risultati ipotizzabili per domani sera di un ispettore sanitario europeo in Germania per verificare le origini della contaminazione e cercare di capire cosa è avvenuto. Lo ha detto oggi a Bruxelles il portavoce della Commissione Europea, Frederique Vincent, precisando che “al momento i Paesi interessati in Europa in base alle informazioni a disposizione sono l’Italia e la Slovenia, in quanto una parte delle mozzarelle giunte in Italia dalla Germania sono state riesportate in Slovenia”. Il portavoce ha poi confermato che la prima segnalazione da parte dell’Italia sul caso delle mozzarelle tramite il sistema di ‘allerta rapida’ europeo, risale al 9 giugno scorso, poi successivamente le autorità italiane hanno inviato altre informazioni per tenere al corrente Bruxelles e gli altri partner europei.

Anche l’istituto zooprofilattico di Bologna e quello delle Venezie, che ha sede a Padova, hanno avuto a che fare con la “mozzarella blu”, cioé con i latticini che una volta aperta la confezione si colorano di azzurro. Secondo quanto appreso dai Nas le analisi, condotte su mozzarelle della stessa marca di quelle sequestrate nei giorni scorsi a Torino, avrebbero evidenziato nella confezioni la presenza di pseudomonas fluorescens che sarebbe all’origine della colorazione delle mozzarelle. Analisi sono ancora in corso nel capoluogo piemontese per capire se anche nei casi registrati a Torino la causa sia da addebitare allo pseudomonas fluorescens.

Fazio, e’ in stretto contatto con il Procuratore Guariniello e con la Commissione Europea per seguire l’evoluzione degli accertamenti in corso. I cittadini saranno aggiornati in tempo reale sugli sviluppi della vicenda attraverso il sito del Ministero della Salute www.salute.gov.it

admin

x

Guarda anche

Latte di mamma e contatto con i genitori fondamentali per i prematuri

Latte di mamma e genitori sempre accanto sono elementi fondamentali per la salute dei neonati ...

Condividi con un amico