Home » Benessere » L'istruzione aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer

L'istruzione aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer

Il morbo di Alzheimer, può arrivare intorno ai 60 anni e progressivamente deteriorare le cellule cerebrali, impedendo a chi ne soffre di condurre una vita normale.

Si tratta della forma più comune di demenza che determina una grave perdita delle capacità cognitive come ragionamento, memoria, attenzione.

Le forme di demenza non sono curabili ma è possibile, però, rallentare la progressione della patologia.

Una nuova ricerca, ha scoperto uno dei fattori che possono aiutare ad affrontare questo tipo di malattia: si tratta dell’istruzione.

Ebbene sì, le persone più istruite sarebbero maggiormente in grado di far fronte ai cambiamenti cerebrali associati a demenza.

L’educazione nella prima infanzia consente alle persone di compensare meglio gli effetti della demenza sul cervello.

Ciò significa che sono più sveglie e anche in presenza del deterioramento delle cellule cerebrali, mostrano meno segni comportamentali.

Lo studio è stato riportato sui giornali britannici Irish Times e Bbc News, è stato condotto da ricercatori britannici e finlandesi coordinati da Carol Brayne e Hannah Keage, coinvolgendo 872 persone delle quali ne è stato esaminato il cervello.

admin

x

Guarda anche

Una “bevanda” forse cura l’Alzheimer

Mentre si cerca ancora di capire quali siano le vere cause scatenanti dell’Alzheimer, grave forma ...

Condividi con un amico