Home » Benessere » Il tè fatto in casa è migliore di quello in bottiglia

Il tè fatto in casa è migliore di quello in bottiglia

La WellGen, ha condotto una ricerca diretta da Li Shiming e presentata al meeting nazionale dell’American Chemical Society, attualmente in corso a Boston, la quale sostiene che il tè acquistato in bottiglia non è salutare quanto quello preparato in casa.

I ricercatori sostengono che il tè in bottiglia contiene meno polifenoli rispetto a quello casalingo e bisognerebbe bere 20 bottiglie di tè per avere lo stesso contenuto di polifenoli presente in una tazza di tè preparato secondo il metodo tradizionale.

I polifenoli sono sostanze antiossidanti dalle proprietà benefiche per la salute, protettive nei confronti di cancro, infiammazioni, diabete e malattie cardiache.

Shiming e colleghi hanno preso in esame diverse marche di tè commerciale, confrontandoli con la versione più simile prodotta con metodi casalinghi.

Secondo gli scienziati, tale differenza è dovuta alle caratteristiche dei polifenoli, astringenti e dal sapore amarognolo. Pertanto, le industrie alimentari, che hanno come obiettivo la creazione di una bevanda dal sapore piacevole, tendono ad inserirne il meno possibile, sostituendoli con altri composti, più gustosi ma meno salutari.

Inoltre il tè in bottiglia, oltre al basso contenuto di tali sostanze, è caratterizzato dall’elevato apporto di zuccheri.

admin

x

Guarda anche

Sciroppo d'acero, un dolcificante per tenere d'occhio il diabete

Un team di ricercatori dell’Università di Rhode Island (Usa), sotto la guida di Navindra Seeram, ...

Condividi con un amico