Home » Benessere » Realizzato il primo mini fegato in laboratorio

Realizzato il primo mini fegato in laboratorio

Per la prima volta è stato realizzato un fegato in miniatura cresciuto in laboratorio da un team della Wake Forest University Baptist Medical Center che ha presentato le conclusioni della sperimentazione in occasione del meeting annuale dell’American Association for the Study of Liver Diseases di Boston.

La richiesta di trapianto di fegato supera di gran lunga il numero degli organi disponibili, negli ultimi anni, li ricercatori si sono concentrati sempre di più sulla ricostruzione di organi e tessuti in laboratorio.

Ebbene, il metodo utilizzato dagli scienziati della Wake Forest è quello di permettere la formazione di un nuovo tessuto sull’impalcatura di un fegato esistente, utilizzando staminali adulte epatiche e cellule endoteliali e ponendo il fegato su uno speciale dispositivo, che si chiama bioreattore.

La costruzione di un organo a tre dimensioni a partire da cellule staminali è un compito molto difficile e la ricerca è per questo solo alla fase iniziale.

admin

Condividi con un amico