Home » Benessere » Una nuova procedura di riparazione valvolare con clip mitralica per via percutanea

Una nuova procedura di riparazione valvolare con clip mitralica per via percutanea

Ieri a Milano nel corso dell’incontro: ”Nuovi approcci terapeutici allo scompenso cardiaco”, che si è tenuto presso il Centro Congressi San Raffaele, promosso dal Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele in collaborazione con Abbott, si è parlato di una nuova procedura di riparazione valvolare con clip mitralica per via percutanea capace di migliorare la qualita’ di vita del paziente e ridurre il numero dei ricoveri del 45% per scompenso cardiaco severo rispetto al trattamento farmacologico, con un risparmio annuo di circa 18.000 euro a persona.

All’evento hanno preso parte: Francesco Maisano, Responsabile dell’Unita’ Funzionale Trattamento Transcatetere delle Valvulopatie dell’ U.O. di Cardiochirurgia dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano, Rosanna Tarricone, Professore Associato di Economia Aziendale presso l’Universita’ Bocconi di Milano, e del Presidente della Commissione Sanita’ del Consiglio Regionale della Lombardia, Margherita Peroni.

Ebbene questa terapia per la riparazione della valvola mitralica prevede l’utilizzo di una clip. In sostanza è un metodo che riproduce una tecnica chirurgica introdotta dal Professor Alfieri nel 1991, attraverso un approccio percutaneo, mininvasivo, che non necessita di circolazione extracorporea e di apertura delle camere cardiache e che comporta l’inserimento di una clip mitrale che permette alla valvola di chiudersi in maniera corretta.

Si stima che ad oggi, nel mondo, sono piu’ di 2.200 pazienti che sono stati sottoposti a questa procedura, di cui 1.260 in Europa e 154 in Italia (48 presso il San Raffaele).

Negli Usa gli interventi che sono stati eseguiti nel 2003 e in Europa nel 2008, in seguito all’assegnazione del marchio CE, hanno avuto riscontri molto incoraggianti.

admin

x

Guarda anche

Obesità infantile: arterie usurate come quelle degli adulti, a rischio di problemi vascolari

Bambini e pre-adolescenti obesi hanno arterie che spesso mostrano lo stesso grado di “usura” e ...

Condividi con un amico