Home » Benessere » Guarito il primo paziente affetto da Hiv, con trapianto di midollo osseo

Guarito il primo paziente affetto da Hiv, con trapianto di midollo osseo

Un paziente affetto da leucemia e con una conclamata infezione da HIV, Timothy Ray Brown, è stato salvato grazie ad un trapianto di midollo osseo eseguito da Thomas Schneider e alcuni ricercatori del Berlin Charite Hospital.

Ebbene, dopo aver ricevuto il trapianto nel 2007, da parte di un donatore con una mutazione genetica, nota per dare ai soggetti un’immunità dall’HiV, anche nell’organismo del ricevente è scomparsa ogni traccia del virus.

Questo tipo di intervento, è l’ultimo tentativo per i pazienti affetti da alcuni tumori, come la leucemia.

Ma purtroppo, può essere considerata una tecnica pericolosa, che prevede di sostituire il midollo osseo con quello del donante, che ha un gruppo sanguigno identico e un sistema immunitario simile.

Dopo mesi di ricovero l’impianto cresce e ricostruisce il sistema immunitario del paziente.

admin

x

Guarda anche

Vince la leucemia e … viene licenziato!

Non è da tutti, vincere la leucemia. Un uomo di 57 anni di Torino, però, ...

Condividi con un amico