Home » Benessere » Influenza stagionale: ogni settimana 120mila persone ammalate e 20mila sono lombarde

Influenza stagionale: ogni settimana 120mila persone ammalate e 20mila sono lombarde

Il picco massimo dell’influenza è previsto per le prime settimane del 2011, a causa dell’abbassamento delle temperature che dovrebbe coinvolgere tutta l’Italia.

Ancora oggi gli esperti, consigliano alle persone a rischio (anziani over65, adulti e bambini affetti da patologie croniche) di sottoporsi al più presto a vaccinazione.

I due virus influenzali più diffusi sono: un ceppo di origine australiana e la celebre H1N1 (il virus dell’influenza suina).

Ebbene, grazie a questo vaccino è possibile tutelarsi da entrambi. I soggetti appartenenti alle categorie a rischio possono farsi vaccinare gratuitamente dal proprio medico di fiducia, oppure recandosi all’Asl della propria zona di residenza.

Per ridurre al minimo il rischio di contagio, è opportuno lavarsi spesso le mani, buttare i fazzoletti usati negli appositi contenitori dei rifiuti, mettere le mani davanti alla bocca quando si starnutisce o si tossisce, indossare una mascherina o restare a casa in isolamento nel caso si sia già contratto il virus.

Ogni settimana sono oltre 120 mila gli italiani che si mettono a letto per l’influenza, di cui circa 20 mila sono lombardi.

admin

x

Guarda anche

Gravidanza: vaccino antinfluenzale protegge anche bebè

Il vaccino antinfluenzale in gravidanza protegge anche la salute del nascituro. A sostenerlo è uno ...

Condividi con un amico