Home » Benessere » I cibi spazzatura di per sé non sono così dannosi alla salute

I cibi spazzatura di per sé non sono così dannosi alla salute

Il professor Mark Haub, dell’Università Statale del Kansas, ha sostenuto per 10 settimane uno studio su se stesso, seguendo una dieta a base di cibi-spazzatura dove uniche intruse erano le verdure crude.

Alla fine di questo periodo, si è sottoposto ad analisi cliniche, che hanno evidenziato cambiamenti psico-fisici.

Haub è dimagrito: partendo da un peso di 91,3 per arrivare a 79,2 Kg.

Era diminuito l’Indice di Massa Corporea, il livello di colesterolo nel sangue e la pressione sanguigna, ma non solo. Anche il sonno era diventato più regolare e meno soggetto ad apnee notturne.

Il ricercatore è rimasto molto soddisfatto dei risultati raggiunti ma avverte: durante l’esperimento, si è rispettato il limite di 1.800 calorie al giorno, sostenendo l’organismo con integratori vitaminici.

La sua prova deve essere presa con cautela, come riporta la sua pagina Facebook: “Io non sto raccomandando o sto promuovendo questo approccio. Sto semplicemente cercando di illustrare che i cibi ritenuti distruggi diete, causa di obesità, diabete ecc. di per sé non facciano questo”.

Eppure altri esperti, disapprovano questa dieta, sottolineano soltanto, che l’unica cosa dimostrata è che si può dimagrire riducendo e controllando le calorie.

Il rischio è che qualcuno potrebbe tentare una propria “dieta junk food”, senza tenere conto delle calorie e della qualità del cibo.

admin

0 Commenti

  1. che deficente è ovvio che se controlla le calorie e mangia vitamine+verdure dimagrisce e basta, poi 10 settimane sono nulla perche non la fa per un anno e senza limitare le calorie e le verdure come fanno quelli che mangiano quella m….!

  2. ha scoperto l’acqua calda, che coglione, e’ normale che… se controlli l’apporto di calorie
    dimagrisci, prova a mangiare le quantita’ di quelli che fanno veramente uso di cibo spazzatura.

x

Guarda anche

Oms: Stop alla pubblicità del cibo spazzatura rivolta ai bambini

Stop alla pubblicità del cibo spazzatura che bersaglia continuamente i più giovani. L’allarme arriva dall’Organizzazione ...

Condividi con un amico