Home » Benessere » Scoperta la malattia di cui soffriva Chopin: epilessia del lobo temporale

Scoperta la malattia di cui soffriva Chopin: epilessia del lobo temporale

Un gruppo di ricercatori spagnoli sostiene che le allucinazioni di cui soffriva il compositore e pianista polacco Fryderyk Franciszek Chopin (1810 – 1849) erano da attribuirsi ad una forma di epilessia del lobo temporale.

Su ‘El Pais’ online, si legge che secondo questi studiosi guidati da Manuel Vázquez Caruncho, del ‘Complexo Hospitalario Xeral-Calde’ di Lugo, le allucinazioni possono essere provocate da molte malattie, come ad esempio la schizofrenia.

Ebbene in questo caso tendono a manifestarsi come voci più che come visioni. Per questo si ritiene che le strane creature viste da Chopin, morto a soli 39 anni per una malattia polmonare, fossero il frutto di questa forma di epilessia.

Ad illustrarlo i medici si sono avvalsi di uno studio pubblicato su ‘Medical Humanities’, con il supporto di una serie di documenti del tempo, come scritti dello stesso compositore.

C’è una lettera del 1848 indirizzata alla figlia di George Sand in cui il compositore racconta delle creature strane che vedeva emergere dal piano.

admin

x

Guarda anche

Ecco la “fabbrica di fantasmi” dentro il nostro cervello

I fantasmi? Non esistono! O meglio, esistono perché li crea il nostro stesso cervello. Quelle ...

Condividi con un amico