Home » Benessere » Influenza A, morta donna incinta, il bambino è salvo

Influenza A, morta donna incinta, il bambino è salvo

Il virus dell’influenza A ha causato la morte di una donna incinta di 38 anni all’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari.

Il fatto è accaduto il 26 febbraio scorso e la donna, che stava per partorire, era stata ricoverata alla 29ma settimana di gravidanza per un’infezione alle vie respiratorie. Dopo l’aggravarsi delle sue condizioni i medici hanno deciso di praticare il taglio cesareo e il bambino è in buone condizioni.

L’infezione dal virus dell’influenza A è stata diagnosticata dopo il parto.

La donna si era recata al pronto soccorso di Ostetricia a causa della febbre alta e di una grave insufficienza respiratoria che si protraeva già da piu’ di un mese.

Dopo aver diagnosticato una polmonite massiva bilaterale i medici hanno deciso di trasferire la paziente in Rianimazione e il 16 febbraio è stato praticato il cesareo per salvare il bambino.

Questo nuovo caso conferma la possibilità che il virus H1N1 possa dare origine, in alcune categorie di pazienti a rischio come quella delle donne in gravidanza, a patologie gravi, conseguenza dell’indebolimento del sistema immunitario.

admin

x

Guarda anche

Prima vittima dell'influenza in Puglia

Nessun allarmismo, anche se il titolo può far paura. In Puglia, l’influenza del virus H1N1 ...

Condividi con un amico