Home » Benessere » Rughe, nuovi trattamenti per fermare il tempo

Rughe, nuovi trattamenti per fermare il tempo

Nuovi trattamenti anti-rughe per fermare il tempo e ridurre l’invecchiamento della pelle del viso. E’ l’idea alla base del secondo Meeting Internazionale della ISPLAD a Roma che punta a portare all’attenzione dei dermatologi le nuove tecnologie e tecniche come la nutrigenomica e la nutrilipodomica.

“L’obiettivo è stato quello di identificare geni e varianti genetiche associabili ad alterazioni metaboliche e malattie multifattoriali comuni nell’uomo durante l’invecchiamento” ha dichiarato Bruno Mandalari, responsabile del Dipartimento di Nutrigenomica di ISPLAD.
“Saremo presto in grado di conoscere un po’ di più la nostra conformazione biologica e attuare una prevenzione adeguata a tutte quelle situazioni che possono “sabotare” nel tempo i nostri metabolismi cellulari consentendo lo sviluppo di terapie mirate per i diversi fenotipi d’invecchiamento” ha aggiunto.

La ricerca partirà con l’analisi del DNA. Basandosi sul codice genetico i ricercatori potranno studiare creme e diete ad hoc.

Presto arriveranno nuove cure specifiche per dermatiti, psoriasi e acne, patologie che oltre a conseguenze estetiche hanno anche risvolti psicologici e sociali.

admin

x

Guarda anche

Rughe e zampe di gallina? Da uno studio un possibile rimedio

Potrebbe essere più semplice di quanto immaginato contrastare l’invecchiamento: la causa di rughe, zampe di ...

Condividi con un amico