Home » Benessere » Allergie di stagione: come venirne a capo

Allergie di stagione: come venirne a capo

Siamo tutti un po’ allergici in questo periodo dell’anno, chi più chi meno, è il lato brutto della primavera. Le piante vanno in fiore e quindi secernono elementi a volte molto fastidiosi se non addirittura nocivi per il nostro organismo e il nostro sistema immunitario se già è un po’ debole non ce la fa a reggere l’aggressione di queste sostanze. E inizia il tormento: fatica nella respirazione, raffreddore, prurito agli occhi e a volte anche febbre, nonché notti passate in bianco.

Come porre rimedio a queste fastidiose reazione? Il medico rimedia subito con un antistaminico, che sì aiuta, ma non dà completa soluzione. Nei casi più gravi vengono utilizzati dei veri e propri cortisonici.
La terapia specifica invece viene attuata, dopo il prick e/o il rast test, con somministrazione sottocutanea di dosi, aumentanti via via, di estratto acquoso contenente l’allergene. Le iniezioni si praticano ogni 2-3 giorni. E’ questa una vera e propria immunoterapia vaccinica attraverso la quale si cerca di riparare all’errore del sistema immunitario facendolo per così dire “abituare” alla presenza delle sostanze allergizzanti.

admin

x

Guarda anche

Pertosse, vaccino in gravidanza protegge neonati

La somministrazione del vaccino contro la pertosse nelle donne in gravidanza evita la maggioranza dei ...

Condividi con un amico