Home » Benessere » Acido folico e gravidanza

Acido folico e gravidanza

L’acido folico è una vitamina del gruppo B molto importante per l’organismo, in particolare durante il periodo della gravidanza perché serve a costruire il patrimonio genetico del feto.
E’ molto importante assumerlo durante il periodo di gestazione perché contribusce allo sviluppo del condotto neurale, che comincia la sua formazione subito dopo il concepimento e diventa in seguito la colonna vertebrale del bambino. Uno studio recente ha accertato che le donne che hanno assunto il giusto quantitativo di acido folico durante la gravidanza hanno diminuito del 70% la possibilità che il bambino soffra della patologia della spina bifida. Le donne in gravidanza dovrebbero assumere 0.4 mg di acido folico tutti i giorni, ma anche gli uomini e soprattutto gli anziani dovrebbero assumere cibi ricchi di acido folico. I cibi che contengono questa vitamina non sono molti: tutte le verdure a foglia verde, gli agrumi, le noci, i legumi, i cereali, il pane integrale.

Non tutti sanno che l’acido folico è un elemento basilare per la nostra salute e che assicurarsi la sufficiente quantità giornaliera dà molti vantaggi, per esempio riduce il livello di omocisteina, che è un aminoacido contenente zolfo che provoca danni alle pareti dei vasi sanguigni. La carenza di questa vitamina è stata anche associata a disturbi cardiaci, cancro, problemi neurologici e altre patologie che invece è possibile prevenire semplicemente assicurandosi una dieta ricca di proteine, carboidrati, nella giusta dose, ma soprattutto di vitamine.

admin

x

Guarda anche

Oggetti erotici, rischio altissimo soprattutto per le donne

Sorpresa… le ragazze italiane lo fanno spesso. E lo fanno da sole, e molto volentieri! ...

Condividi con un amico