Home » Benessere » Milano, al Policlinico San Donato il cibo è a km zero

Milano, al Policlinico San Donato il cibo è a km zero

Al Policlinico San Donato di Milano frutta e verdura di stagione, rigorosamente a km zero, approdano tra i malati. I prodotti della terra verranno serviti grazie alla collaborazione della cooperativa Agricolturamica della Coldiretti Lombardia. E’ la prima volta in Italia e già qualche prodotto agricolo della filiera corta già arriva: sedano, carota, cipolla, fragole, asparagi, mele, pere e molto altro.

Alcuni prodotti percorrono appena 7 chilometri dalla cascina Pizzo di Mediglia, altri vengono dalla zona del Veronese mentre forse il viaggio più lungo lo faranno gli agrumi,direttamente dalla Calabria.

“Abbiamo cercato il meglio dai territori italiani garantendo stagionalità, freschezza e qualità impegnandoci con l’ospedale di San Donato in una grande operazione di educazione alimentare che riguarda non solo i pazienti, ma anche le loro famiglie e l’intera società”, ha spiegato Nino Andena, presidente della Coldiretti Lombardia, ideatore dell’iniziativa insieme a Nicola Bedin, direttore dell’Irccs del San Donato.

“Il nostro è il primo grande ospedale a km zero in Italia. Ma oggi tutte le aziende italiane sono chiamate a diffondere una nuova cultura: quella del consumo consapevole e di qualità. La sfida ambientale può essere vinta solo se i gesti quotidiani di ognuno di noi sono pensati in questo senso”, ha detto Nicola Bedin.

Il vassoio riempito di cibo a km zero avrà sicuramente un aspetto più invitante di quello nella foto!

admin

x

Guarda anche

Sciami di cimici asiatiche invadono l’Italia, come difendersi

Sciami di cimici asiatiche stanno invadendo il Nord Italia. Coldiretti ha lanciato un vero e ...

Condividi con un amico