Home » Benessere » Troppo sale mette a rischio infarto e ictus

Troppo sale mette a rischio infarto e ictus

Troppo sale mette a rischio infarto e ictus — E’ proprio così. Troppo sale sulle nostre tavole (e soprattutto nei nostri piatti) ci mette a rischio infarto e ictus. Quasi 70mila casi di infarto e 40mila ictus potrebbero essere prevenuti assumendone di meno. L’Italia fa un uso infatti spropositato del sale e ben 9 persone su 10 superano i 5 grammi di sale, quantità giornaliera raccomandata dagli esperti.

Questi dati allarmanti sono emersi al Congresso dell'”Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri” (ANMCO) che si sta tenendo a Firenze, e si riferiscono ad uno studio, il Minisal-Gircsi, guidato dal professore Strazzullo dell’Università di Napoli Federico II.

Per tornare sulla quantità giornaliera raccomandata, in Basilicata, Calabria e Sicilia si arriva addirittura a 12 grammi al giorno, una quantità esagerata e pericolosa per il nostro organismo. Troppo sale metterebbe a rischio il cuore ancora più di fattori gravi come il fumo.
E’ emerso inoltre che soltanto il 4% degli uomini e il 14% delle donne italiane presta attenzione a non superare quotidianamente la dose “consentita” e questo è un fattore di rischio per malattie cardiovascolari e per l’ictus.

Da domani, meno sale nel vostro cibo, mi raccomando!

admin

x

Guarda anche

Troppo sale fa danni a memoria e cervello

Troppo sale fa danni alla memoria e al cervello, non solo al cuore. Secondo uno ...

Condividi con un amico