Home » Benessere » 94.000 persone all'anno si rompono il femore, il 78% sono donne over 65

94.000 persone all'anno si rompono il femore, il 78% sono donne over 65

Ben 94000 persone si rompono il femore ogni anno. Questi dati impressionanti arrivano proprio dal nostro Paese. Nel 78% dei casi si tratta di donne over 65. La popolazione, come sappiamo, cresce a stento, ma invecchia e dunque i numeri potrebbero diventare ogni anno sempre più consistenti.

Cosa c’è di meglio della prevenzione allora? Ma come si fa a prevenire la rottura del femore? Al Senato è stata presentata la campagna “Stop alle fratture”, un modo per sensibilizzare soprattutto i soggetti a rischio, anche tramite un sito internet: www.stop-alle-fratture.it. Sì, perché la rottura del femore non è solo dovuta a poco equilibrio, al caso, alla postura. Ci sono tutta una serie di fattori, quali il logoramento delle ossa con il passare degli anni, la carenza di vitamina D, l’eccessiva sedentarietà, che concorrono a favorire questa antipatica situazione.

A promuovere la campagna sono la Società italiana dell’osteoporosi, del metabolismo minerale e delle malattie dello scheletro (Siommms), la Società italiana di ortopedia e traumatologia (Siot ), la Società italiana di reumatologia (Sir), la Società italiana di ortopedia e medicina (Ortomed) e il Gruppo italiano di studio in ortopedia dell’osteoporosi severa (Gisoos).

admin

Condividi con un amico