Home » Benessere » Brutti ricordi, cancellarli con un farmaco

Brutti ricordi, cancellarli con un farmaco

Tutti abbiamo dei brutti ricordi che preferiremmo cancellare dalla nostra memoria. Un desiderio finora impossibile da realizzare potrebbe in futuro essere possibile tramite l’adozione di un farmaco specifico per cancellare i brutti ricordi.

Si chiama metyrapone e tramite l’alterazione dei livelli di cortisolo permette di cancellare i ricordi spiacevoli bloccando anche l’ormone dello stress senza toccare o modificare i bei ricordi.

Un farmaco che sarebbe molto utile nel trattamento di quei pazienti che hanno subito gravi traumi psicologici e sono affetti da stress post-traumatico.

Il farmaco è attualmente oggetto di sperimentazione presso l’Università di Montreal nell’ambito di una ricerca del team della Dott.ssa Marie France Marin. La sperimentazione è al momento in atto su 33 volontari per valutare l’impatto del farmaco sui ricordi e capire se è possibile selezionare quelli buoni da quelli cattivi e cancellare ogni possibilità di stress dovuta al passato.

La questione non è solo medica ma anche etica e pone alcuni dubbi. Da un lato il farmaco permetterebbe di intervenire su pazienti che hanno subito forti traumi come un abuso sessuale ma viene da chiedersi se è giusto manipolare in modo così profondo la mente dei pazienti tramite un farmaco in grado di cancellare i brutti ricordi.

admin

Condividi con un amico