Home » Benessere » Batterio killer, primo caso sospetto in Italia a Merano

Batterio killer, primo caso sospetto in Italia a Merano

Il batterio killer, la variante aggressiva dell’E.Coli che sta spaventando l’Europa, sarebbe arrivato in Italia. Il primo caso sospetto sarebbe stato registrato a Merano. Si tratta di un turista tedesco che è stato ricoverato per una grave diarrea.

Al momento sono in corso analisi accurate ma i risultati degli esami, eseguiti a Bolzano, saranno disponibili solo la prossima settimana. Le analisi sui campioni fecali infatti richiedono almeno 48 ore per verificare la presenza del batterio killer.
Secondo Irene Pech, direttore del distretto sanitario di Merano, occorre cautela dal momento che esiste la possibilità che si tratti di una semplice influenza intestinale.

Intanto nel resto d’Europa i casi di infezione da E.Coli sembrano stabilizzati ma si continua a cercare l’origine dell’infezione del batterio killer.

admin

x

Guarda anche

Nuovo farmaco contro i “super batteri”

I batteri hanno da poco imparato a ingannare l’uomo e sono diventati resistenti, potenti ma ...

Condividi con un amico