Home » Benessere » Gli uomini si stressano più delle donne nel traffico

Gli uomini si stressano più delle donne nel traffico

Secondo un’indagine della britannica ICM Research, in cui sono stati presi di mira 11 Paesi europei e circa 10 mila persone (tra cui circa 1000 italiani), sono stati rilevate quantità crescente di cortisolo nella saliva degli automobilisti italiani analizzati. Inoltre è stato evidenziato che, dopo 20 minuti trascorsi nel traffico, i valori sono aumentati significativamente. Negli automobilisti stressati anche la pressione e la glicemia aumentano e per di più si riducono drasticamente le difese immunitarie. Questo è ciò che capita agli italiani al volante, già dai primi minuti trascorsi in coda, sempre stressati dal traffico delle città e delle varie autostrade, tangenziali e circolari locali.

Inoltre, dallo studio, è emerso che lo stress negli uomini è ben 7 volte maggiore rispetto alle donne, entrambi però non si rendono conto di quanto siano in tensione mentre guidano o aspettano nel traffico: solo un uomo su due e una donna su tre ammette di essere già innervosito dopo pochi metri percorsi.
Tutto questo si chiama “mal di traffico” e provoca stanchezza, mal di schiena, mal di stomaco, mal di testa.

Gli uomini sono quelli che si stressano di più e che diventano più aggressivi, le donne invece vengono colte da attacchi di panico con tachicardia e ansia.
Cosa fa arrabbiare di più i nostri connazionali mentre guidano l’auto è perdere troppo tempo, arrivare in ritardo e consumare troppo carburante.
Cosa fare per difendersi dal mal di traffico? Gli esperti dicono di ascoltare musica rilassante ed evitare cioccolatini, caffè o sigaretta, che potrebbero innervosire ancora di più.

admin

x

Guarda anche

E’ Palermo la capitale del “traffico” italiano

Vi ricordate quando nel film “Johnny Stecchino”, lo “zio” di Benigni diceva scuotendo il capo ...

Condividi con un amico