Home » Benessere » Apnea notturna. Diagnosi e cura.

Apnea notturna. Diagnosi e cura.

Si presenta nel cuore della notte, nel pieno del sonno, il fastidioso disturbo chiamato Apnea Notturna.
Si tratta di un problema che colpisce le vie respiratorie inducendo il soggetto a trattenere il respiro per diversi secondi. Nulla di grave, in realtà, perché il normale respiro si ripristina da solo immediatamente … ma la interruzione della trasmissione di ossigeno al cervello durante il sonno causa gravi conseguenze durante il giorno. Stanchezza, distrazione, affanno, ecco solo alcuni dei disturbi che perseguitano i soggetti affetti da apnea notturna nella vita quotidiana, ed ecco il motivo per cui è bene porre rimedio a questo problema.

L’apnea è più frequente in soggetti obesi, o con i canali nasali stretti e quindi propensi al russare, ma si può presentare anche nei bambini a causa di tonsille o adenoidi ingrossate. Il disturbo della normale respirazione, anche se per pochi secondi, causa un aumento della pressione e quindi un affaticamento del cuore. Il risultato è che queste persone, al mattino, si sentiranno quasi più stanche di quando sono andate a dormire e il loro umore ne risentirà parecchio.

Per curare l’apnea occorre consultare innanzi tutto il medico relativamente a problemi di ostruzione delle vie respiratorie, che possono anche essere congeniti. Poi, dimagrire se si è obesi. Infine utilizzare i cerotti che allargano le vie aeree. Nel peggiore dei casi si ricorre anche alla chirurgia. Recentemente l’azienda americana Watermark Medical ha progettato un casco con terminazioni Bluetooth che, applicato alla testa durante la notte, segnala direttamente al computer del medico il problema apnea quando si presenta. Da qui la possibilità di diagnosi più veloci e più precise e di cure appropriate e immediate

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico