Home » Benessere » Cure mediche. Attenzione al "passaparola" facile

Cure mediche. Attenzione al "passaparola" facile

Succede ogni giorno, in ogni città d’Italia e del mondo, in ogni ambiente, ricco o povero che sia. L’amico ha provato un farmaco, ha avuto effetti straordinari e non solo ne parla in giro ma lo consiglia, invita altri a provarlo su di sé. Succede più di frequente con le cure omeopatiche, con i prodotti naturali certamente più facili da trovare in giro.

“Provi quest’erba, signora! Su mia figlia ha funzionato benissimo!”, “Guarda, lo trovi al mercato, lo prendi per una settimana e starai bene come me” … sono consigli dati in assoluta buona fede, nella convinzione (ancora un po’ medievale) che ciò che fa bene a uno fa bene a tutti. Il problema sorge quando questo “passaparola facile” riguarda anche medicinali veri, prodotti farmaceutici che solitamente andrebbero assunti solo dopo prescrizione medica. Basta frequentare il salone di un parrucchiere per capire quanto sia diffuso il fenomeno. Donne che si passano l’un l’altra le pillole contro i dolori mestruali, che si consigliano a vicenda su quale sciroppo acquistare per curare la raucedine, che “prestano” all’amica tale pomata …

Le medicine, essendo prodotti chimici, non hanno lo stesso effetto su tutti. Alcuni organismi li tollerano, altri no. Alcune persone ne hanno benefici, altre ne sentono appena gli effetti. Inoltre bisogna conoscere bene il passato medico della persona che abbiamo di fronte, sapere se ha avuto allergie, malattie particolari eccetera. Cose che spesso nemmeno un amico sincero può sapere. E i rischi che si corrono “prestando” a una persona un farmaco sono altissimi, le si potrebbe fare molto male per risolvere magari un problemino banale. Il miglior passaparola da fare, quindi, per il bene di un amico o di un parente a cui si tiene è … consigliargli di ascoltare il suo medico curante

admin

x

Guarda anche

Il costo pesante di chi non si cura

Quando ignoriamo un malanno, ci curiamo tardi o rifiutiamo di curarci spesso crediamo di risparmiare ...

Condividi con un amico