Home » Benessere » Le staminali diminuiscono il rischio "angina"

Le staminali diminuiscono il rischio "angina"

L’angina è quel disturbo cardiaco derivante dalla scarsa ossigenazione del cuore, a causa di un minor flusso sanguigno dalle coronarie. Chi ne soffre deve affrontare quotidianamente dei forti dolori che giungono improvvisi, anche mentre si trova per strada o nel pieno della notte, e combatterli con cure continue e l’assunzione di medicine per tutta la vita.

Adesso, uno studio della Northwestern University (USA) condotto su 167 pazienti affetti da angina refrattaria, ha dimostrato che prelevando le cellule staminali dal sangue dello stesso paziente e iniettandole direttamente nel cuore si possono per lo meno dimezzare i fastidiosi sintomi. Durante l’esperimento, ad alcuni pazienti è stata somministrata un’alta dose di staminali, ad altri una dose più bassa e ad un terzo gruppo solo un medicinale “placebo”. Il risultato ha mostrato che nei pazienti col medicinale placebo gli episodi di angina avevano una media di 11 dopo un anno … in quelli con dose bassa di staminali la media, nello stesso periodo, era scesa a 6.3 ed era ancora più bassa nei soggetti trattati con dosi di staminali alte.

In più, i soggetti a cui erano state iniettate le staminali (in alta o bassa dose che fosse) riuscivano ad affrontare sforzi fisici che prima non potevano fare e avevano una miglior risposta dell’organismo anche contro i dolori. Da qui la speranza che, una volta portato a termine lo studio, si potrà sperimentare un metodo che aiuti del tutto questi pazienti a vincere il loro disturbo … grazie alle cellule prodotte dal loro stesso corpo

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico