Home » Benessere » Igiene e sicurezza. Niente massaggi sulle spiagge

Igiene e sicurezza. Niente massaggi sulle spiagge

Come più volte ribadito, l’igiene è importantissima specialmente in estate, stagione di grandi spostamenti. La regola d’oro vale principalmente per le spiagge, dove si entra in contatto con molte altre persone e dove sudore, virus e inquinamento del mare mettono a rischio la salute.

E’ per questo motivo che il Ministero della Salute, con ordinanza del 13/07/2011 ha stabilito il divieto di praticare massaggi sulle spiagge. E non importa quanto il massaggiatore sia diligente (molti si lavano le mani prima e dopo l’operazione, altri usano guanti appositi), ciò che spaventa è la mancanza di certezze e competenze. Infatti si vuole impedire che persone senza qualifica mettano le mani addosso ad altre persone, magari manipolando muscoli e ossa senza un vero criterio.

La competenza nel mestiere, infatti, fa parte delle regole di igiene più importanti. Un tatuatore che non avesse cura di indossare guanti e di usare aghi sterili potrebbe infettare la pelle del cliente. Un’estetista che non avesse competenza in materia potrebbe causare gravi danni alla persona che si sottopone ai suoi servizi. E dato che non si ha certezza riguardo molti massaggiatori sulle spiagge (alcuni spesso clandestini) si consiglia ai bagnanti … e si ORDINA ai gestori dei lidi … di evitare questa pratica.

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico