Home » Benessere » Droga. Poste le basi per un vaccino anti-eroina

Droga. Poste le basi per un vaccino anti-eroina

Una delle droghe più pesanti e dannose, che crea una dipendenza duratura e difficile da combattere, l’eroina è una piaga sociale da decenni. Buona parte dei soggetti che ne fanno uso vi arrivano dopo aver usato altre droghe più leggere e cercano in essa il piacere sublime che altrove non riescono più a trovare.

Si assume per iniezione endovena (raramente anche per inalazione) e dà uno stordimento molto potente che però lascia subito dopo una sensazione di paura, depressione e insoddisfazione totale. I danni fisici sono devastanti, in quanto attacca il fegato e soprattutto toglie al soggetto dipendente il bisogno di cibo, portandolo a una denutrizione gravissima.

A tutto questo potrebbe presto essere posto rimedio grazie agli studi che si stanno portando avanti in USA (presso lo Scripps Research Institute -in collaborazione con i colleghi dello Skaggs Institute for Chemical Biology). Si è notato che le cavie da laboratorio, dopo aver assunto la sostanza su cui si baserà il vaccino futuro, sono portati ad assumere sempre meno eroina e dunque il loro bisogno viene inibito. Se i risultati saranno altrettanto rapidi e ottimi anche sugli esseri umani, tra qualche anno potremmo avere davvero una soluzione alla più terribile dipendenza da droghe che si conosca.

admin

x

Guarda anche

Quando il peperoncino vi manda all’ospedale …

I calabresi, esperti in materia, magari saranno anche immuni ma non bisogna mai sfidare il ...

Condividi con un amico