Home » Benessere » Epatite. Ecco i 5 virus principali

Epatite. Ecco i 5 virus principali

Oggi, 28 luglio, si celebra la Giornata Mondiale contro l’Epatite, malattia dalle varie forme che uccide migliaia di persone ogni anno -degenerando in cancro al fegato- e ne lascia molte altre a soffrire per tutta la vita con disturbi come la cirrosi.

L’epatite C è la più dannosa, anche perchè per essa non esiste ancora vaccino. Ma anche gli altri tipi di epatite, seppure curabili, possono avere conseguenze molto gravi nel tempo. Purtroppo il nostro Paese detiene il triste record di malati per epatite da virus, quindi occorre conoscere questi cinque virus principali che ne sono la causa.

I virus A ed E dell’epatite vengono assunti dall’organismo quando beviamo acqua inquinata o cibi inquinati e anche se non provocano una malattia cronica sono certamente fonte di temporanei disturbi che potrebbero degenerare. Le epatiti da virus B,C e D invece si prendono dal sangue infetto attraverso rapporti sessuali, procedure mediche, trasmissione madre-figlio o all’interno della famiglia, trapianti d’organo. Le epatiti in sé non sono mortali (tranne la B e la C nelle loro forme acute) ma sono comunque un pericolo perché si trascinano nel tempo e possono trasformarsi in cirrosi o peggio in cancro, anche diversi anni dopo l’avvenuta infezione. La diagnosi precoce (analisi del sangue, ecografia al fegato) e la cura adatta sono fondamentali.

admin

x

Guarda anche

Oggetti erotici, rischio altissimo soprattutto per le donne

Sorpresa… le ragazze italiane lo fanno spesso. E lo fanno da sole, e molto volentieri! ...

Condividi con un amico