Home » Benessere » Amnesia. Quando il cervello gioca brutti scherzi

Amnesia. Quando il cervello gioca brutti scherzi

E’ notizia di ieri, la storia di Naomi Jacobs, giovane mamma inglese di 34 anni che una mattina qualunque si sveglia, si alza dal letto e non si riconosce. Guarda la donna riflessa allo specchio e pensa: “Non sono io”. Già, perchè lei crede di avere 15 anni, di vivere ancora a casa dei genitori, di avere il compito in classe l’indomani e di vivere nell’anno 1992!

Naomi è rimasta vittima di una improvvisa AMNESIA, una perdita di memoria causata (nel suo caso) da un forte stress e dalla preoccupazione per la salute del figlio. In una notte, il suo cervello ha cancellato sedici anni del suo passato. L’amnesia è così, un “brutto scherzo” che il nostro cervello gioca per proteggersi. Si manifesta di solito in tarda età, a causa di un rapido deteriorarsi delle cellule nervose … ma può colpire anche soggetti giovani a causa di traumi cranici, traumi emotivi, eccesso di stress o tutte queste cose insieme.

Esistono diversi tipi di amnesia. La più classica e innocua è quella che colpisce chi si risveglia da uno svenimento o da un lieve trauma cranico (non ricorda dove si trova, non rammenta l’incidente…). Poi ci sono le forme più gravi, in cui il soggetto cancella alcuni eventi della propria vita, alcune persone della propria vita, solo gli eventi recenti o solo gli eventi più lontani nel tempo. La forma più grave di amnesia riguarda la cancellazione di tutte le informazioni relative al soggetto, incluso nome, cognome e spesso regole grammaticali della stessa lingua. Forma più rara, questa, e il più delle volte legata a malattie come l’Alzheimer.

L’amnesia di solito si recupera. Il lasso di tempo può variare da pochi minuti ad alcuni anni, ma il più delle volte il passato ritorna nel momento in cui il trauma (fisico o emotivo) si risolve. L’unica forma di amnesia non recuperabile è quella dovuta alle malattie cerebrali come l’Alzheimer, che sfociano inevitabilmente con il coma e la morte della persona.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico