Home » Benessere » Fratture, come intervenire

Fratture, come intervenire

Estate, tempo di avventure. E speriamo che finiscano sempre tutte bene … ma in caso contrario si deve essere pronti a intervenire prontamente, in attesa di soccorsi più esperti. Abbiamo parlato degli incidenti in mare, ma ora prestiamo attenzione a ciò che può avvenire quando siamo in montagna o in zone comunque rocciose. Una caduta, una frattura. Cosa fare?

Per prima cosa, chiamare i soccorsi. E’ sempre bene avere un esperto al fianco! Ma in attesa del suo arrivo, qualcosa possiamo farla. Possiamo osservare, ad esempio, se la frattura è interna (dolore del soggetto, rigonfiamento della pelle, ematoma) oppure esterna o “esposta” (ferita evidente, emorragia, punta dell’osso ben visibile). Una frattura può inoltre essere “composta” (l’osso si è rotto lungo il suo asse) oppure “scomposta” (osso rotto in più punti e non per forza in asse), ma queste sono valutazioni che potranno essere confermate per bene solo dalle radiografie.

Il nostro intervento da semplici cittadini deve limitarsi a contenere la frattura, ad esempio bloccando l’arto con le famose stecche (legnetti, barrette, quello che trovate in giro) attorno alle quali legheremo ben stretto un laccio, una corda, un pezzo di stoffa strappato. Se la frattura è esposta, dobbiamo immediatamente coprire la ferita o il moncone con una stoffa pulita e, se c’è emorragia, stringere bene la parte interessata per bloccarla o comunque ridurla (allentando la stretta ogni 10 minuti, per evitare la necrosi dell’arto). Dobbiamo poi fornire tutte queste informazioni, anche solo i sospetti, al personale medico che verrà in soccorso così da facilitare il loro compito e da accelerare il loro intervento sulla persona ferita. Non fare mai più di quanto richiesto … in caso di fratture, agire d’impulso senza la giusta conoscenza dei movimenti da effettuare può essere fortemente dannoso per il ferito e può trasformare il nostro desiderio di aiuto in colpo di grazia!

admin

x

Guarda anche

Ecco perché le diete esagerate fanno male

Gli americani le chiamano “Crash Diet” e sono quelle diete super ferree, super intensive, che ...

Condividi con un amico