Home » Benessere » Musica contro la depressione

Musica contro la depressione

La malattia peggiore del nostro tempo è certamente la depressione. Peggiore perché arriva senza motivo e colpisce tutti, dal povero con problemi di salute al giovane ricco e realizzato. Non si sa ancora da dove venga, cosa la scateni ed è difficile da curare, perchè la reazione varia da soggetto a soggetto.

Tradizionalmente, la depressione si cura con l’aiuto della psichiatria. Incontri, discussioni, consigli del medico psichiatra a volte possono bastare … altre volte si deve ricorrere a farmaci ben specifici, che tuttavia in alcuni soggetti generano dipendenza. Nel tempo, man mano che si cerca di capire meglio questo disturbo della mente, si prova ad affiancare ai rimedi medici anche altre soluzioni alternative.

La musicoterapia (ovvero l’uso della musica e degli strumenti musicali come forma di comunicazione non verbale, allo scopo di causare una reazione in una persona) è una di queste. L’aiuto per la mente che proviene dalla musica non è certo una novità e funziona già molto bene in diversi campi (ad esempio nel recupero di soggetti con la sindrome di Down), ma è sempre in evoluzione. L’ultimo studio a riguardo viene dall’università finlandese di Jyvaskyla, dove sono stati osservati 79 soggetti (18-50 anni) malati di depressione. Ad una parte del gruppo, 33 persone, è stata assegnata come terapia extra la musicoterapia … mentre alle restanti 46 venivano somministrate solo terapie farmaceutiche standard. Sebbene dopo 6 mesi di test i miglioramenti si registravano in egual misura tra i due gruppi, il campione sottoposto a musicoterapia aveva registrato da subito un miglioramento molto veloce e definitivo, a conferma che usare i suoni per curare i sentimenti è un prezioso aiuto in più, che potrà sostenere in futuro il lavoro degli psichiatri.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico