Home » Benessere » Come mantenere l'abbronzatura dopo le vacanze

Come mantenere l'abbronzatura dopo le vacanze

Come è possibile mantenere quel po’ di tintarella che ci siamo guadagnati nei nostri giorni di vacanza quest’estate? Molti di noi, anche se diventati letteralmente neri al mare, ci mettono ben poco a perdere il colore guadagnato sotto il sole. E allora che fare?

Innanzitutto la doccia non è un nemico, dire che lavi via l’abbronzatura è un luogo comune. E’ comunque preferibile, sotto la doccia, utilizzare un detergente delicato, dolce, che non secchi la pelle. Inoltre, è necessario usare una crema idratante o un doposole almeno due volte al giorno.
E cosa dire del cibo? E’ fondamentale la composizione dei nostri pasti, se vogliamo tenerci stretta l’abbronzatura. Gli alimenti da favorire, senza ovviamente trascurare gli altri e variando sempre un po’, sono quelli che contengono omega 3, acidi che favoriscono l’idratazione, e il betacarotene. Un consiglio? Non dimenticate di mettere in tavola albicocche, spinaci, carote, pomodori, cocomeri, melone e pesche.

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico