Home » Benessere » Donazione di sangue. D'estate ancora più importante

Donazione di sangue. D'estate ancora più importante

Se siete donatori sapete già che cosa significa. Se non lo siete, ne avrete sicuramente sentito parlare … il gesto più nobile e bello, la donazione di sangue, diventa ancora più importante e bello se fatto in estate, quando la gente è in vacanza e il sangue negli ospedali scarseggia, mentre la domanda (per le sale operatorie, per i malati di talassemia) è sempre continua.

Donare sangue è un piccolo grande gesto (solo la puntura di un ago e un quarto d’ora di attesa, sdraiati su un lettino) che però fa paura ancora a molti. Più che la donazione in sé fanno paura alcuni effetti collaterali ad essa legati … sensazione di debolezza, a volte svenimento … e certe assurde dicerie che si sentono dire in giro (“mi hanno tolto un litro di sangue!”, “con l’ago ti possono trasmettere infezioni!”, ecc.). In realtà donare sangue fa bene anche al nostro organismo che così si rigenera e si rinnova, grazie alla rigenerazione di globuli rossi. E considerato che la donazione prevede pure una ricca colazione gratis, alla fine, e una giornata di assenza giustificata da scuola o dal lavoro, è da considerare un bel vantaggio!

Da oggi l’emergenza sangue estiva è gestita anche via web e via telefonino. Infatti, un nuovo sistema di comunicazione tramite Blackberry, attivo 24 ore su 24, permette a tutti i centri gestiti dal Centro Nazionale Sangue di essere costantemente informati sulle richieste e sulle necessità legate ai vari ospedali o casi particolari. Si potrà inoltre avere notizia di tutti gli eccessi di raccolta sangue e distribuire quindi equamente le sacche in più, là dove invece scarseggiano, ricoprendo l’emergenza su tutto il territorio nazionale.

admin

x

Guarda anche

L’influenza blocca i donatori di sangue in tutta Italia

L’influenza ha colpito duro, come previsto. Il picco deve ancora arrivare ma già più di ...

Condividi con un amico