Home » Benessere » Secondo una ricerca, il latte ipoallergenico è inefficace

Secondo una ricerca, il latte ipoallergenico è inefficace

Il latte ipoallergenico è un alimento per neonati molto diffuso, specialmente in alcuni Paesi. Le persone vi si affidano, perché secondo chi lo produce questo sarebbe utile a prevenire lo sviluppo di allergie nei primi anni dell’infanzia. Ma secondo una ricerca condotta nell’Università di Melbourne, in Australia, le cose non starebbero così.

Una ricerca diretta dal professor David Hill e dal dottor Adrian Lowe e pubblicata dal “Journal of Allergy and Clinical Immunology” rivela che non vi sarebbero particolari differenze tra il latte vaccino e il latte ipoallergenico. Per dimostrarlo, hanno tenuto sotto controllo 620 bambini molto piccoli, sottoponendoli a intervalli regolari a test allergologici, prestando attenzione soprattutto a tre momenti chiave come l’inizio del test e il sesto e settimo compleanno.

Secondo i risultati del test, i bambini che erano stati consumatori di latte ipoallergenico non dimostravano alcuna differenza o immunità dalle allergie rispetto ai bambini che avevano utilizzato latte vaccino.

Secondo il professor Hill: “I risultati non avvalorano l’ipotesi secondo cui il latte ipoallergenico sarebbe in grado di preservare dallo sviluppo di malattie allergiche”. E se ci fossero problemi? “Le famiglie i cui membri presentano un elevato rischio di allergie, dovrebbero pertanto essere incoraggiate ad allattare al seno i figli”.

admin

x

Guarda anche

Il latte ipoallergenico è veramente utile contro le intolleranze?

Il latte ipoallergenico viene ritenuto in alcuni paesi un alimento che è in grado di ...

Condividi con un amico