Home » Benessere » Obesità, non solo questione di geni

Obesità, non solo questione di geni

La conferma viene da alcuni studi che si stanno portando avanti negli USA, ma che avranno riscontro anche in Europa. Il problema però lo si era intuito già da tempo osservando la vita di tutti i giorni. L’obesità non è solo questione di geni, di ereditarietà … ma si genera dalla società che cambia.

La predisposizione esiste, naturalmente, e chi ha genitori grassi avrà sempre più probabilità di ingrassare rispetto ad altri tipi di soggetti. Ma ormai l’aumento di peso spropositato minaccia chiunque, e deriva dal benessere che porta a mangiare di più, associato ad una vita sempre più dipendente da automobili e computer … dunque sedentaria al massimo.

A farne le spese prima di tutto i bambini. Spesso senza controllo, per colpa di genitori troppo permissivi o distratti, mangiano a qualsiasi ora ciò che vogliono … e non bruciano energie in quanto passano il tempo tra scuola, computer, TV e videogames. Un bambino obeso all’80% diventerà un adulto obeso e potrà sviluppare malattie serie (cardiache, circolatorie, o il diabete) e trasmettere questa pulsione all’eccesso di appetito ad una futura generazione rafforzando così il fattore genetico, che comunque rimane alla base del problema. Basterebbe mangiare regolarmente e “staccare la spina” a computer e Playstation per appena 10 minuti ogni ora, e fare qualche salto sul divano o una corsa contro il fratello minore, per scongiurare questo pericolo

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico