Home » Benessere » La tiroide e le malattie ad essa collegate

La tiroide e le malattie ad essa collegate

La tiroide è una ghiandola che comprende due sistemi endocrini: il primo produce gli ormoni tiroidei (T3 e T4), il secondo la calcitonina. La tiroide è una ghiandola follicolare cioè costituita da milioni di vescicole (i follicoli) all’interno delle quali vengono immagazzinati gli ormoni tiroidei. La calcitonina viene prodotta invece da cellule che si trovano al di fuori dei follicoli (cellule C o parafollicolari).

A questa ghiandola sono associate alcune malattie, spesso tipiche di alcune zone specifiche in quanto in alcune zone, nella genetica di alcuni popoli, persistono elementi che possono infiammare facilmente la tiroide. Si dice, ad esempio, che la lava dell’Etna contenga minerali nocivi alla tiroide e che quindi le popolazioni che vivono intorno al vulcano sono più soggetti a tali malattie.

Le malattie della tiroide sono: l’ipertiroidismo, la sindrome derivante dall’eccesso di ormoni tiroidei nel sangue che si presenta con la perdita di peso, affaticamento, indebolimento, iperattività, irritabilità, apatia, depressione, poliuria, sudorazione ( si cura con farmaci, irradiazioni o asportazione chirurgica); l’ipotiroidismo , una disfunzione della tiroide, molto spesso di natura genetica, dovuta a ridotta secrezione degli ormoni tiroidei Tiroxina e Triiodotironina. Causa calo di appetito, facile affaticabilità, diminuzione della frequenza cardiaca, calo della libido, talvolta aumento di peso, stipsi, torpore mentale, frequente sonnolenza (c’è un’unica terapia cronica, e permette al paziente di condurre una vita normale. In genere avviene con la somministrazione di un ormone sintetico, la levotiroxina sodica). Se non viene tenuta costantemente sotto controllo, la tiroide ammalata può degenerare in cancro

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico