Home » Benessere » Malasanità. "Risparmiavano" sulla pelle dei malati di cancro

Malasanità. "Risparmiavano" sulla pelle dei malati di cancro

E’ difficile descrivere notizie come queste rimanendo distaccati e professionalmente neutrali. La scoperta che in una clinica di Palermo, alcuni medici e infermieri “risparmiavano” sulla pelle dei malati di cancro, letteralmente TOGLIENDO a questi malati farmaci vitali solo per evitare una spesa all’amministrazione … fa capire come ormai, nella società moderna, manca il motore principale. L’EMPATIA.

Ogni medico che inizi la sua missione fa il Giuramento di Ippocrate. Una serie di parole da pronunciare per promettere di fare del proprio meglio per evitare al malato atroci sofferenze. Eppure, di questi tempi, esistono medici capaci di infliggere appositamente sofferenze ai loro pazienti pur di far felice questo o quel primario e garantirsi così i soldi in tasca. Quello che le intercettazioni di Palermo hanno portato allo scoperto è più di un crimine. E’ la decadenza del genere umano.

La pensa così anche Salvatore D., 65 anni, che di quella clinica palermitana è rimasto vittima. “Sì, sono io il malato catturato nell’intercettazione che ha portato alla luce tutto questo imbroglio!” dichiara “Era il mio quinto ciclo di terapia per fronteggiare il tumore al colon. All’improvviso, inspiegabili rossori e cambiò il timbro della voce, parlavo come Paperino. Poi cominciai ad avere problemi di deambulazione, e anche allo stomaco. Infine una mezza ischemia. Ma la dottoressa continuava a dirmi che erano tutte mie sensazioni“. Si trattava della stessa dottoressa che più tardi, ad un collega coscienzioso e preoccupato per il proprio paziente, disse: “Allora non vuoi capire? Se continui a curarlo qua costa un sacco di soldi!”.
Il signor Salvatore D. e altri pazienti della clinica si costituiranno parte civile.

admin

x

Guarda anche

Si curava con “la dieta vegana” ma il tumore la uccide

Era diventata famosa per aver dichiarato a tutto il mondo di aver sconfitto il cancro ...

Condividi con un amico