Home » Benessere » Malattie vascolari. Sempre un allarme da ascoltare

Malattie vascolari. Sempre un allarme da ascoltare

Quello delle malattie vascolari è un problema diffuso, soprattutto nei Paesi industrializzati: sembra che ne soffra il 25% della popolazione, in prevalenza donne.

Si va da piccoli problemi antiestetici come i capillari evidenti e le micro varici fino alla più grave insufficienza venosa, ai pruriti, al gonfiore, ai crampi e le parestesie. Ma come è possibile proteggere le gambe dalle malattie vascolari? Naturalmente parlandone col medico di fiducia, soprattutto con l’angiologo, che effettuerà una diagnosi con l’ecodoppler e proporrà la cura più adeguata. A volte bastano solo dei semplici massaggi, o delle sedute in palestra, fino ad arrivare -nei casi più gravi- a interventi più importanti come la scleroterapia con liquidi chimici, o con soluzione salina ipertonica. Bisogna ricordare sempre che gli inestetismi delle gambe sono comunque un allarme per la circolazione del vostro corpo, che chiaramente sta funzionando male. E una cattiva circolazione è un problema che potrebbe coinvolgere il cuore o causare drammi come l’ictus. E’ importante, precisano gli esperti, sensibilizzare le donne su uno stile di vita sano: una dieta ricca di antiossidanti, attività fisica, dormire con le gambe sollevate di circa dieci centimetri ed eventualmente usare calze e bendaggi elastici che impediscano alle vene di dilatarsi.

admin

x

Guarda anche

Borotalco: potrebbe causare malattie. Condannato il produttore

Profumato, naturale, bello da vedere… ci rotoliamo dentro i neonati … ce lo spargiamo addosso ...

Condividi con un amico