Home » Benessere » Neuroni da cellule staminali. Nuove speranze contro il Parkinson

Neuroni da cellule staminali. Nuove speranze contro il Parkinson

Mentre l’Europa pone divieti su quali cellule analizzare e quali no, su quali tipi di test compiere e quali no, negli Stati Uniti la ricerca va avanti galoppando e le novità positive si rincorrono di giorno in giorno.

Un team di ricercatori del Memorial Sloan-Kettering Centre di New York ha infatti trasformato alcune cellule staminali embrionali in neuroni capaci di trasmettere la dopamina. Dopo di che, questi nuovi neuroni sono stati impiantati nel cervello di scimmie affette dal Morbo di Parkinson e si è visto che effettivamente le cellule non solo sono sopravvissute ma hanno cominciato a lavorare contro la malattia riducendo notevolmente i sintomi. Man mano che si moltiplicavano, le cellule costruivano nuove connessioni neuronali e dunque sostituivano quelle distrutte dal Parkinson permettendo all’animale malato di recuperare moltissimo. Come ogni esperimento, anche questo … dopo il passaggio sugli animali … dovrà essere sperimentato su esseri umani per confermare la validità della scoperta. Se i risultati saranno altrettanto positivi si potrà finalmente dire che c’è una nuova speranza per il Parkinson e per altre malattie neuro-degenerative

admin

x

Guarda anche

Ecco il tumore cerebrale più grande del mondo

Portare dentro il cranio una massa anomala di oltre un chilo e non saperlo! I ...

Condividi con un amico