Home » Benessere » La molecola che "salva" dal diabete 1

La molecola che "salva" dal diabete 1

Il discorso è un po’ complicato ma sintetizza una grande scoperta, che ha avuto risultati talmente brillanti da essere stata subito approvata per la sperimentazione in fase III dall’agenzia europea per i farmaci. Si tratta della molecola Reparixin, che riesce a inibire la risposta infiammatoria nel trapianto di isole pancreatiche nei malati di diabete tipo 1.

Il diabete tipo 1 (480.000 malati nel mondo) colpisce soprattutto i giovanissimi ed è risultato di un disordine immunologico che induce il corpo a produrre anticorpi che attaccano le cellule Beta del pancreas. Spesso la malattia si dimostra resistente alle cure di insulina e si aggrava al punto da costringere a un trapianto di isole pancreatiche (produttrici di insulina). La molecola Reparixin, che avrebbe docuto bloccare le infiammazioni da rigetto in questo tipo di trapianti, durante la sperimentazione ha superato di molto le aspettative dei ricercatori.

“Li ha superati tanto che pensiamo potrà servire ad attivare strategie mediche in grado di fermare del tutto il diabete di tipo 1” dichiarano, entusiasti, i ricercatori del San Raffaele di Milano che hanno lavorato in tandem con il Centro di Ricerche sul Diabete di Miami, guidato dall’italiano Camillo Ricordi. L’eccezionalità dei risultati ottenuti ha entusiasmato anche gli enti scientifici europei che hanno autorizzato ulteriori test in fase III, cioè per vedere se oltre a fermare le infiammazioni la molecola effettivamente riesce a “salvare” le cellule dal diabete.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico