Home » Benessere » Malattie endemiche. In città si combattono meglio?

Malattie endemiche. In città si combattono meglio?

Le malattie endemiche sono la malattie infettive che si trasmettono più facilmente a livello locale e che solitamente rimangono circoscritte in un luogo specifico, salvo essere diffuse attraverso viaggi anche al di fuori del territorio. Il perché queste malattie si diffondono più tra alcuni individui e meno tra altri è alla base dello studio condotto dalla Royal Halloway University di Londra su 17 razze presenti in città.

Il risultato comunicato alle riviste scientifiche diceva che i gruppi razziali che condividevano a lungo la stessa area cittadina registravano meno malati per colpa di malattie endemiche. Il motivo era dato dal fatto che il loro sistema immunitario selezionava una sorta di “variante genetica protettiva”, un meccanismo di difesa che scatterebbe tra le persone costrette a condividere gli stessi spazi e che farebbe in modo che il corpo si “vaccini” automaticamente contro i virus comuni.

Lo studio inglese però è stato fortemente contrastato da altri ricercatori, i quali insistono a dire che è l’opposto: le persone costrette a vivere negli stessi spazi, invece, si ammalano più facilmente proprio perchè si passano l’un l’altro i virus e il corpo si indebolisce proprio perchè viene colpito più volte. I gruppi analizzati nello studio suddetto vivevano in città da troppo poco tempo per poter giudicare lo stato della diffusione dei virus tra loro. E’ però anche vero che in città le malattie infettive sono più rare, ma è merito delle condizioni igieniche migliori. Quindi se per caso in città si registrassero meno casi di malattie endemiche non sarebbe dovuto alla condivisione di spazi e ai “geni protettivi” ma a condizioni di vita migliori.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché le diete esagerate fanno male

Gli americani le chiamano “Crash Diet” e sono quelle diete super ferree, super intensive, che ...

Condividi con un amico