Home » Benessere » Cambio della guardia al Ministero della Salute

Cambio della guardia al Ministero della Salute

Il nuovo governo da poche ore insediatosi a Palazzo Chigi, sotto la guida del professor Mario Monti, ha nominato il nuovo ministro della Salute, il dottor Renato Balduzzi.

Nato nel 1955 a Voghera, in realtà è un uomo di legge, esperto di Diritto Parlamentare e Diritto Pubblico dell’Economia e a lungo insegnante presso l’Università del Piemonte Orientale. La sua esperienza nel campo della sanità è maturata tra il 1996 e il 2001 quando è stato consulente del ministro Rosy Bindi addetta appunto a questa materia nel governo di quel periodo. Dal 2006 al 2010 ha presieduto il Comitato di Indirizzo dell’Azienda ospedaliero-universitaria Sant’Orsola-Malpighi di Bologna. Il neo ministro ha anche esperienza pratica e apprezzata nell’ambito delle Politiche per la Famiglia. Da lui ci si aspetta che ponga dei rimedi alla situazione sanitaria nazionale messa a dura prova dai problemi nati sotto il precedente governo: i casi del ticket da 10 euro, introdotto per recuperare denaro … la crescita del fondo sanitario superiore al 3% annuo rispetto all’inflazione programmata (che non si è ancora realizzata), partendo dal presupposto che la sanità è anche un fattore di sviluppo. Un compito non facile, se si pensa anche alla lotta contro i tanti, troppi casi di “malasanità” che ormai inquinano il panorama nazionale. Si spera che il nuovo ministro possa svolgere il proprio compito con la serenità necessaria, considerato che già la sua competenza è provata.

admin

0 Commenti

  1. Voghera è in provincia di Pavia, quindi è lombardo e non piemontese.
    Cordiali saluti

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico