Home » Benessere » Inquinamento. In pianura Padana uccide di più

Inquinamento. In pianura Padana uccide di più

Si torna a parlare di inquinamento, e si deve continuare a farlo, perchè i dati allarmanti aumentano sempre più e ormai di parla di livelli talmente alti che ogni anno tagliano in media 9 mesi di vita per ogni persona sulla Terra. Ma vi sono alcuni luoghi altamente inquinati (Città del Messico, Tokyo, New York, l’India) in cui l’aspettativa di vita tagliata è di ben tre anni. In Italia, questa condanna spetta a chi vive in pianura Padana.

Sembra strano leggere questi dati su un luogo, la piana , che è pura campagna e ricca di natura. Ma la realtà è che in quell’area si concentrano tutti i centri industriali del Paese, da Milano, a Torino al ricco Nord Est. Le zone ad alta densità industriale e le zone in cui l’aria spesso stagna, mantenendo le polveri inquinanti nell’aria a lungo, sono le più pericolose e la Pianura Padana le rappresenta entrambe. Inoltre, il fiume Po che l’attraversa è tra i più inquinati d’Italia in quanto spesso valvola di scarico per tante industrie.

Ricordiamo che i danni da inquinamento, oltre ai tanto citati tumori di ogni genere, sono anche le allergie, le malattie respiratorie e l’ipertensione. Cinquemila persone sono state seguite in un progetto scientifico mirato, mettendo in relazione la pressione con il saliscendi delle polveri sottili. I risultati hanno evidenziato che al crescere di ogni 2,5 microgrammi su metro cubo di particolato fine in media la minima saliva di 1,4 mmHg e la massima di 0,9 mmHg! Le soluzioni suggerite sono sempre quelle: targhe alternate in città, bici al posto delle auto, oppure l’uso di mezzi non inquinanti (auto a metano, mezzi pubblici elettrici, mezzi ibridi) da attuare prima che sia troppo tardi.

admin

x

Guarda anche

La Germania perde la sua impronta “green”?

La Germania è la culla del verde e dell’ambientalismo. In questo Paese, i Verdi sono ...

Condividi con un amico