Home » Benessere » Cervello: c'è differenza tra uomo e donna

Cervello: c'è differenza tra uomo e donna

Il cervello dell’uomo e quello della donna sono diversi. Con tale dichiarazione rischia di crollare un castello di teorie e rivendicazioni di parità portato avanti per più di 30 anni in ogni parte del mondo, ma quello che si analizza qui è uno studio scientifico con tanto di prove. Il che non significa che uno dei due è inferiore all’altro, ma solo che … sì, bisogna ammetterlo … siamo DIVERSI!

Non si tratta di dimensioni, come si credeva un tempo, nè di sviluppo maggiore o minore dovuto alla evoluzione della specie ma di caratteri tipici della mascolinità e della femminilità che si riscontrano negli uomini come nei cani, nelle scimmi e e nei roditori da laboratorio. I risultati che hanno portato gli scienziati di tutto il mondo riuniti presso la Society for Neuroscience sono evidenti: il maschio della scimmia adora i motori e le belle carrozzerie come quello dell’uomo mentre la femmina del topo ha poco senso dell’orientamento quando si muove, come accade spesso a molte signore del genere umano! Inoltre la predisposizione del maschio-uomo per le cose pratiche (la scienza, le costruzioni, la matematica) sebbene ormai quasi equiparate della femmine umane rimane un elemento dominante anche negli altri maschi delle varie specie animali. Mentre in comune a tutte le femmine (animali e non) c’è la curiosità a voler capire, a voler entrare a fondo nei dettagli. Insomma … ulteriori studi verificheranno altri risultati, ma di sicuro una differenza di base tra i nostri cervelli esiste. Ed esiste dalla genesi del mondo, a riprova che uomini e donne siamo in realtà DUE RAZZE distinte, sebbene molto simili e integrate tra di loro ormai da milioni di anni.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico