Home » Benessere » Tristezza? Mangiando (così) va via

Tristezza? Mangiando (così) va via

Qualche rimedio per gli attacchi di tristezza “da Feste” che spesso colpiscono anche quelli che stanno meglio e che non hanno preoccupazioni. Sono piccoli momenti di depressione che nascono dal panico da invito, dall’invidia per la vacanza dell’amico o solo dalla solitudine. Per superarli, dovete mangiare!

Ma attenzione, non “abbuffarsi”! Solo seguire i cibi giusti per l’umore. Pasta, pane, riso e cereali vari aiutano a compensare le carenze di serotonina, l’ormone del buonumore. Ma evitate di mangiarli a cena, altrimenti il riposo notturno vi impedirà di smaltire i grassi e perdere la linea può essere un altro motivo di depressione!
Integrate questo inizio con pesce, uova, formaggi per produrre la dopamina che ci rende soddisfatti e sicuri. Al tutto aggiungete qualche vitamina (C e B) e soprattutto integratori di Magnesio. Come vedete, non occorre mangiare tanto per soddisfare un corpo in fase calante … basta sapere quali “armi” alimentari mettere in gioco. Buon appetito e buone Feste in allegria!

admin

x

Guarda anche

Ecco il tumore cerebrale più grande del mondo

Portare dentro il cranio una massa anomala di oltre un chilo e non saperlo! I ...

Condividi con un amico