Home » Benessere » L'importanza del defibrillatore. A Pistoia lo usano anche in chiesa

L'importanza del defibrillatore. A Pistoia lo usano anche in chiesa

E’ lo strumento che ha salvato e salva tante vite umane ogni giorno. Il defibrillatore fornisce una serie di scariche elettriche più o meno potenti che permettono al cuore di stabilizzarsi, quando è in fibrillazione (ovvero quando non batte in modo regolare), e dunque di NON fermarsi del tutto.

Solitamente siamo abituati a vedere quello professionale, nei film di argomento medico, ovvero la macchina sofisticata con le maniglie che vengono appoggiate al petto e attivate tramite pulsanti. Ma da qualche tempo esistono anche quelli “di emergenza”, molto più piccoli, forse meno potenti, ma certamente utili in caso di arresto cardiaco improvviso.
I defibrillatori di emergenza si applicano al petto con dei piccoli elettrodi collegati a fili e la scarica viene attivata da un interruttore sulla scatola base. Ne dovrebbero esser forniti TUTTI I LOCALI PUBBLICI, con personale adeguatamente istruito, ma purtroppo questo non viene fatto quasi mai. A Pistoia, però, il mese scorso è stata la cattedrale della città a fornirsi di defibrillatore semiautomatico, grazie all’impegno dei 12 sacerdoti capitolari della chiesa che sono andati a seguire appositi corsi per essere in grado di utilizzarlo nel momento dell’emergenza. Un esempio certamente da seguire.

admin

x

Guarda anche

E se a causare l’infarto è la partita della Nazionale?

Lo studio è stato pubblicato in Canada, relativamente allo stress dei tifosi delle partite di ...

Condividi con un amico