Home » Benessere » Sesso: per far bene l'amore, occhio alle erbe

Sesso: per far bene l'amore, occhio alle erbe

Non è una novità, tutti lo sanno che in natura esistono piante cosiddette “afrodisiache”, capaci cioè di stimolare la passione e consentire un rapporto sessuale pienamente soddisfacente.

Si tratta però di distinguere tra erbe veramente riconosciute come “integratori” energetici per il sesso e semplici favole tramandate di generazione in generazione. Non sempre le piante esotiche dai nomi strani sono veri afrodisiaci. E’ d’obbligo perciò informarsi bene, presso un bravo farmacista o omeopata, prima di avventurarsi nel regno delle piante del piacere.

E’ scientificamente provato da esperimenti che la radice di Ginseng è un ottimo stimolante della passione, durante un rapporto, e che la polvere di corteccia di Yohimbe (una pianta africana) aiuta i corpi cavernosi del pene a migliorare il riempimento e dunque il lavoro di erezione. Anche la pianta cinese dello Ginkgo è utilissima durante un rapporto, per la sua capacità di migliorare l’ossigenazione generale dell’organismo. E se non vi fidate dei nomi strani o delle radici d’oltre mare, provate i vecchi cari “trucchetti” del nonno, come l’aglio o il peperoncino. Forse non sono scientificamente provati in laboratorio, ma è sicuro che rendono più “calienti” e in un certo senso più coraggiosi e intraprendenti!

admin

x

Guarda anche

Stati Uniti, in arrivo profilattici ‘su misura’

Negli Stati Uniti in arrivo profilattici ‘su misura’ e più piccoli per soddisfare le richieste ...

Condividi con un amico