Home » Benessere » Mordersi la lingua. Non solo una distrazione

Mordersi la lingua. Non solo una distrazione

Una distrazione, la testa che si gira un attimo a guardare la TV e … zac! Dolore e lacrime. Vi siete morsi la lingua. Se si tratta di un caso ogni tanto, va tutto bene. Ma se vi succede di frequente sarebbe meglio porvi rimedio.

Non solo per il dolore, che è sempre sgradevole da sopportare, ma soprattutto per la salute della vostra bocca e del vostro corpo in generale. Un morso sulla lingua, infatti, può essere focolaio di afte, dato che spesso i batteri si annidano proprio in bocca, pronti ad attaccare qualunque punto debole, come può essere appunto una ferita. Ma il morso può essere anche sintomo di un problema nervoso.

Potrebbe essere infatti il campanello di allarme per il Bruxismo (il digrignare i denti durante il sonno) o per qualche altro disturbo del sistema nervoso, magari dovuto soltanto all’ansia, alle difficoltà che non si riescono ad esternare a parole e vengono “covate” dentro l’anima finché non scattano, per la troppa tensione, attraverso gesti improvvisi. Come un tremito, un sobbalzo … o appunto un morso involontario alla lingua. Indagare e intervenire è importante, sia per risolvere sul nascere il disagio emotivo che per salvare la nostra bocca da ben più gravi problemi.

admin

x

Guarda anche

Colazione, come renderla sana e completa

Anche se in troppi spesso la sottovalutano la colazione è senza dubbio uno dei pasti ...

Condividi con un amico