Home » Benessere » Se i farmaci non dicono tutto

Se i farmaci non dicono tutto

La denuncia grave viene da una rivista medica inglese che ha condotto una ricerca su molti farmaci, notando come nei foglietti illustrativi vengono omesse spesso e volentieri molte informazioni relative a effetti, più o meno gravi, riscontrati tramite esami condotti su quei farmaci stessi.

Il perchè di queste “omissioni” non è ancora ben chiaro ma l’allarme si è esteso anche agli Stati Uniti, dove le case farmaceutiche sono dei veri e propri colossi che, insieme alle assicurazioni mediche, guadagnano molti soldi sulla salute delle persone. Se gli esperimenti scientifici denunciano qualcosa di pericoloso in un dato farmaco, ma quel farmaco sul mercato va forte, la casa farmaceutica nasconde quella importante informazione per non compromettere le vendite.

Un attentato alla salute dei cittadini che ha indignato molti, non solo tra gli utenti e i medici ma anche tra i ricercatori. Il loro lavoro infatti è lungo e duro e totalmente dedicato a scoprire ciò che può far bene ai pazienti. Sapere che il loro lavoro viene vanificato da questi “atti di furbizia”, solo per permettere a tale casa farmaceutica di guadagnare un po’ di più, è un vero affronto intollerabile. Si comincia a parlare di misure severe, oltreoceano, e l’esempio serva anche a noi in Europa per tenere gli occhi aperti sulla condotta di chi lavora con i medicinali.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico