Home » Benessere » Psicologia: in amore vince l'inganno

Psicologia: in amore vince l'inganno

Il partner perfetto non esiste. L’anima gemella è solo un frutto della nostra immaginazione, della nostra speranza, della reazione chimica che crea l’attrazione tra due persone. Infatti, anche in una coppia perfetta succede di litigare o di portarsi il broncio per settimane.

L’essere umano non è perfetto, e proprio per questo non possono esistere due “anime gemelle”, ovvero due esseri assolutamente compatibili, dove i pregi dell’uno annullano i difetti dell’altro e viceversa. In realtà, è il nostro corpo che, in balia della reazione chimica dell’amore, si convince che quella persona che ci causa tutto questo è l’unica con cui possiamo stare, quella “creata apposta per noi”.

In realtà, un innamorato proietta nel partner tutto ciò che vorrebbe avere in sé ma non ha, e dunque crea dal nulla una immagine finta e inesistente, un vero e proprio inganno del cervello … ma tanto basta per far sì che una relazione funzioni. Infatti, una volta deciso che la persona che hai accanto è la tua “anima gemella”, sarai disposto a passare sopra a tutti i suoi difetti, anche quando sono molto deludenti per te che lo avevi eletto uomo/donna perfetto/a. E allora meglio continuare a ingannarsi, per superare il momento difficile. In fondo è un inganno a fin di bene se permette a tante coppie di arrivare felici e uniti fino alla vecchiaia.

admin

x

Guarda anche

Yoga, benefici per grandi e piccini

Lo yoga fa bene a grandi e piccini. A rivelarlo è uno studio dell’Università canadese ...

Condividi con un amico